A cosa serve comunicare

,

La domanda è: perché uno studio di consulenza come il nostro dovrebbe comunicare? E poi, cosa dovrebbe comunicare? Non vi nascondiamo che la domanda ce la siamo fatta anche noi nel momento in cui abbiamo preso in considerazione l’idea di fare qualcosa in termini di comunicazione del nostro studio.

Crediamo che ormai tutti i nostri colleghi abbiano capito che il mondo che viviamo oggi (e ancor più nei prossimi anni) è immerso nell’informazione, nella circolazione delle informazioni, nella possibilità di creare collegamenti tra queste informazioni e chi le produce. L’information and communication technology (la tecnologia dell’informazione e della comunicazione, ICT per gli addetti ai lavori e gli anglofoni) è sostanzialmente questo. Nell’oceano della comunicazione siamo immersi tutti e, a nostro parere, possiamo decidere se farci trasportare dalle onde e dalle maree o provare a fare qualche tentativo per determinare noi la direzione. Quindi, quando abbiamo deciso di comparire sui social network (scegliendo Linkedin al momento) e di pubblicare post come questo in uno spazio sul nostro sito, abbiamo fatto i primi passi per muoverci con maggiore consapevolezza in questo mare. Questa è la nostra risposta al “perché comunicare”.

La seconda questione è: cosa comunicare? Sul web esiste già una quantità industriale di siti, pagine, contenuti più o meno tecnici (e più o meno affidabili), dedicati alla professione del commercialista. Sicuramente il nostro contributo non poteva essere nuovo o aggiungere tanto di più a quello che già si trovava. Ma comunicare non è soltanto far conoscere. Noi crediamo che comunicare, anche per professionisti come noi, significa rivelare un metodo e un modo di lavorare; diffondere una cultura della nostra professione che soprattutto di questi tempi è in trasformazione; avvicinare le persone meno preparate tecnicamente (ma curiose intellettualmente) ad argomenti talvolta difficili ma altrettanto affascinanti come quelli che nascono dai numeri. Ecco, fare comunicazione per lo Studio Montedoro, significa in sostanza condividere argomenti e interessi, domande e riflessioni, conoscenze e criticità. Significa, infine, costruire relazioni basate sulla fiducia.

Qualcuno potrebbe chiedersi (o chiederci) se tutto questo è fare marketing, cercare di proporsi o vendere qualcosa. Forse questo potrà essere uno dei risultati, ma la nostra vista, vi assicuriamo, è diretta più lontano. Siamo convinti che l’unico modo per rimanere davvero rilevanti, ciascuno nel suo settore e forse anche nella società, è quello di costruire relazioni significative

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *